Partiti i primi aiuti per Amatrice

aiutiamatrice

Circa seicento euro di aiuti raccolti da militanti e sostenitori di Generazione Identitaria sono partiti, dopo essersi trasformati in prodotti per l’igiene, asciugamani, accappatoi e prodotti per bambini, in direzione di Amatrice e degli altri paesi colpiti dall’emergenza del recente terremoto. Abbiamo già notizie da un nostro volontario sul campo sull’apprezzamento espresso dagli operatori presenti sul posto per i prodotti che abbiamo inviato, e ciò non può che riempirci felicità, pensando a tutte le persone che potranno, grazie all’aiuto sincero della nostra comunità, usufruire di beni che nella vita normale siamo abituati a dare per scontati, ma che lo sono molto meno in un contesto d’emergenza come quello del terremoto del Centro Italia.

Generazione Identitaria non ha terminato i suoi aiuti e partiranno ancora carichi durante le settimane a venire, anche quando i riflettori cominceranno gradualmente a spegnersi.

Riportiamo anche un articolo di BD Torino sull’argomento:

http://www.bdtorino.eu/sito/articolo.php?id=21470

Un pensiero riguardo “Partiti i primi aiuti per Amatrice

  • 09/09/2016 in 00:31
    Permalink

    bravi, così si comportano i veri italiani: poche parole, tanti fatti

I commenti sono chiusi