Attivismo

L’attivismo è fondamentale per un identitario.

La prassi con cui agiamo è:

  • Democratica

    Generazione Identitaria non è un partito e non intende candidarsi o presentare liste ad alcun processo elettorale, sia esso locale o nazionale. Nonostante questo però seguiamo con attenzione gli eventi politici nazionali ed europei. Il nostro movimento è assolutamente pacifico e non violento, ed ha come finalità la sensibilizzazione degli uomini e delle donne dei nostri popoli verso le nostre tematiche, cercando poi di far confluire questo risveglio in un’ondata di cambiamento anche elettoralmente parlando, attendendo che le forze politiche raccolgano questo testimone.

  • Patriottica

    L’amore per le proprie culture di riferimento è una disposizione normale e naturalmente connaturata all’animo umano. Solo negli ultimi tempi si è tentato di criminalizzare quest’attitudine. Noi crediamo che tale criminalizzazione debba essere fermata, in quanto segnale pericoloso di violenza e razzismo verso le nostre identità, con il chiaro intento di distruggerle. Crediamo che solo persone che abbiano il patriottismo come valore di base condiviso, dovrebbero poter ricoprire cariche pubbliche, poiché esse servono a proteggere e servire il popolo, non a distruggerlo.

  • Apartitica

    Se è pur vero che aspiriamo a far sì che i partiti politici di orientamento identitario e populista raccolgano le nostre idee e suggestioni, è altresì vero che il nostro movimento, a livello locale, nazionale ed europeo, è strettamente indipendente, e non costituisce alcuna “anticamera” a nessuna realtà partitica. Il Movimento prende le sue decisioni in autonomia, senza influenze di nessun tipo.

  • Europea

    Il nostro movimento esiste in nove paesi europei (Italia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca e Slovenia). Crediamo che lottare insieme contro i nostri nemici comuni sia essenziale per il conseguimento della vittoria. Naturalmente questo non significa che siamo estimatori dell’Unione Europea, anzi. Crediamo che una lotta comune, nel rispetto e nella valorizzazione delle nostre diversità e differenze, sia il giusto strumento per giungere alla liberazione dell’Europa.

GID Torino volantinaggio attivismo